Per non sopprimere il Giardino dell'ArteCultura
#GiardinoArteCultura
Il Reach rappresenta il numero di utenti unici che potenzialmente hanno visto il nostro messaggio. Il calcolo viene effettuato sommando i follower degli utenti che hanno twittato la campagna, gli amici degli utenti che si sono connessi alla piattaforma tramite Facebook Connect, più coloro che hanno visualizzato l’adv online e coloro che hanno visto la nostra campagna grazie alle azioni di comunicazione tradizionale (cifra stimata).
Reach
@DarioNardella
IT
destinatario
Dario Nardella
Sindaco Firenze
Il Comune di Firenze non tolga ai cittadini lo spazio estivo del Giardino dell’Orticultura!
Fai la tua parte. C'è bisogno del tuo aiuto!
agisci
Tu cosa ne pensi?
Condividi la tua opinione con gli altri supporter!
Dettagli campagna

Il Giardino dell’ArteCultura, cartellone estivo del Giardino dell’Orticoltura, offre ogni anno a famiglie, bambini, giovani e anziani ristoro dal caldo e occasioni di intrattenimento e svago gratuiti nel cuore di Firenze, presentandosi anche come un’importante vetrina per le associazioni, i musicisti e gli artisti locali nel nome della valorizzazione del territorio e di una città viva a misura d’uomo.

Per l’anno 2015 l’Amministrazione Comunale ha però deciso di non aprire lo spazio a causa delle lamentele di pochi cittadini e per il fatto che l’attività costituisce un deterrente per l’affitto ai privati della serra posta al suo interno, il Tepidarium del Roster, spesso utilizzata per feste, matrimoni e per gli eventi di Pitti Immagine. L’unica apertura concessa riguarda la possibilità di realizzare degli eventi sporadici senza una programmazione quotidiana che dia modo ai cittadini di vivere il Giardino come gli scorsi anni.

Chiediamo all'Amministrazione di trovare una soluzione per non sopprimere - o di non ridurre a un mero cartellone di eventi sparsi qua e là - una così bella iniziativa che nelle estati passate è diventata un importante punto di riferimento e che dava nuova vita al parco con iniziative culturali, ristoro, svago, laboratori per bambini, bagni pubblici sempre aperti e puliti e attività per le famiglie, il tutto nella massima sicurezza ed armonia.

Per sostenere la causa, i cittadini hanno anche dato vita al “Comitato pro spazio culturale estivo al Giardino dell’Orticoltura” in cui si sono riuniti tutti coloro che vogliono una risposta dal Comune convinti che le attività, i residenti e l’affitto della serra possano tranquillamente coesistere.

Commenti
Sei Dario Nardella?
Vuoi contattarci in riferimento ai messaggi che stai ricevendo? Vuoi rispondere pubblicamente agli utenti di MegaShouts? Manda una email a
Crowdfunding
Contribuisci alla promozione della campagna
Sei Dario Nardella?
Vuoi contattarci in riferimento ai messaggi che stai ricevendo? Vuoi rispondere pubblicamente agli utenti di MegaShouts? Manda una email a
agisci