Stop ai maltrattamenti delle oche
#Moncler
Il Reach rappresenta il numero di utenti unici che potenzialmente hanno visto il nostro messaggio. Il calcolo viene effettuato sommando i follower degli utenti che hanno twittato la campagna, gli amici degli utenti che si sono connessi alla piattaforma tramite Facebook Connect, più coloro che hanno visualizzato l’adv online e coloro che hanno visto la nostra campagna grazie alle azioni di comunicazione tradizionale (cifra stimata).
Reach
@moncler
IT
destinatario
Moncler
Azienda tessile specializzata in abbigliamento invernale
Basta con la tortura delle oche! Riportate la produzione in Italia, no maltrattamento animali e lavoro per gli italiani!
Fai la tua parte. C'è bisogno del tuo aiuto!
agisci
Tu cosa ne pensi?
Condividi la tua opinione con gli altri supporter!
Dettagli campagna

La puntata di Report del 2 Novembre 2014 ha portato alla luce lo "scandalo Moncler", tra tortura delle oche da piuma e indifferenza per gli operai italiani dopo la delocalizzazione.

Nelle ricerche di Report, infatti, è emersa una verità difficile da mandare giù: chi lavora nel mondo della piuma d’oca ha le mani sporche di sangue. Le oche soffrono terribilmente per “regalare” ai brand la materia prima, ma le indagini hanno portato alla luce una verità ancora più scomoda.

Non solo le piume vengono ricavate con grande sofferenza per gli animali, ma quando arrivano in fabbrica vengono mescolate con piumaggio di scarsa fattura: il costo in termini di materia prima per un capo che costa 1.200 euro al dettaglio è di 30 euro per chi lo produce. Ai quali bisogna aggiungere una cifra più o meno simile per la manodopera che viene fatta nei paesi dell’est dopo lo spostamento dello stabilimento che prima si trovava nella regione Puglia e dava lavoro a centinaia di operai onesti.

Commenti
Sei Moncler?
Vuoi contattarci in riferimento ai messaggi che stai ricevendo? Vuoi rispondere pubblicamente agli utenti di MegaShouts? Manda una email a
Crowdfunding
Contribuisci alla promozione della campagna
Sei Moncler?
Vuoi contattarci in riferimento ai messaggi che stai ricevendo? Vuoi rispondere pubblicamente agli utenti di MegaShouts? Manda una email a
agisci