Misure adeguate per i detenuti degli ex OPG
#REMS
Il Reach rappresenta il numero di utenti unici che potenzialmente hanno visto il nostro messaggio. Il calcolo viene effettuato sommando i follower degli utenti che hanno twittato la campagna, gli amici degli utenti che si sono connessi alla piattaforma tramite Facebook Connect, più coloro che hanno visualizzato l’adv online e coloro che hanno visto la nostra campagna grazie alle azioni di comunicazione tradizionale (cifra stimata).
Reach
@bealorenzin
IT
destinatario
Beatrice Lorenzin
Ministro della Salute
Adeguate strutture per tutti i detenuti degli ex opg e una giusta collocazione per i 130 senza famiglia e gli stranieri esclusi dalle REMS!
Fai la tua parte. C'è bisogno del tuo aiuto!
agisci
Tu cosa ne pensi?
Condividi la tua opinione con gli altri supporter!
Dettagli campagna

Grazie all'approvazione del disegno di legge per la chiusura degli OPG (ospedali psichiatrici giudiziari) attuata il 31 marzo 2015, sono state smantellate le 6 strutture italiane adibite alla tutela e riabilitazione di 700 detenuti dichiarati affetti da disturbi psichiatrici, definite all’ex Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano “un orrore inaccettabile in un paese appena civile".

A sostituzione di questi ospedali, per 400 detenuti sono arrivate le REMS, residenze per l'esecuzione delle misure di sicurezza detentive. Non tutte le regioni sono pronte: il Friuli Venezia Giulia, la Puglia, la Provincia autonoma di Trento e il Piemonte si allineeranno nelle prossime settimane, il Veneto non ha individuato strutture e quindi avrà un Commissario straordinario, mentre Castiglione delle Stiverie ha riconvertito il vecchio Opg.

I 300 detenuti esclusi dalle REMS sono stati dimessi o spostati in strutture diverse che ancora devono essere definite. Rimane invece irrisolto il problema della sistemazione delle 130 persone che non hanno più famiglia e degli internati stranieri.

Chiediamo al Ministro Beatrice Lorenzin che tutte le regioni siano pronte ad ospitare gli ex detenuti in modo consono e e che i 130 senza famiglia e gli internati stranieri non vengano dimenticati ma sistemati in situazioni rispettose della dignità della persona!

Commenti
Sei Beatrice Lorenzin?
Vuoi contattarci in riferimento ai messaggi che stai ricevendo? Vuoi rispondere pubblicamente agli utenti di MegaShouts? Manda una email a
Crowdfunding
Contribuisci alla promozione della campagna
Sei Beatrice Lorenzin?
Vuoi contattarci in riferimento ai messaggi che stai ricevendo? Vuoi rispondere pubblicamente agli utenti di MegaShouts? Manda una email a
agisci